Lo strumento di intervento per l’apparato distributivo (Siad), ai sensi del DLgs 114/1998 e della Lr 1/2000, disciplina l’insediamento sul territorio comunale di attività di commercio al dettaglio in sede fissa o itinerante, su aree sia private sia pubbliche.
Il Siad, intende perseguire:
a) la programmazione dell’apparato distributivo nell’ambito di un intento generale di valorizzazione del territorio in rapporto alla dotazione infrastrutturale ed alle esigenze dei consumatori;
b) la valorizzazione e salvaguardia dei valori artistici, storici, culturali ed ambientali, con particolare riferimento al centro storico mediante apposita disciplina delle attività distributive nelle zone maggiormente sensibili;
c) l’incentivazione di forme di riconversione e/o aggregazione di attività commerciali meno remunerative;
d) la determinazione dei criteri di compatibilità territoriali della attività di commercio su aree pubbliche;
e) il miglioramento dell’attrattiva commerciale delle aree pubbliche.

Vai all'inizio della pagina